$cookie = owa_get_continent();

Resistenza agli agenti chimici

Controsoffitti in metallo resistenti agli agenti chimici OWA

Molti ambienti interni della produzione industriale richiedono elementi costruttivi e tessuti costruttivi resistenti agli agenti chimici, ai detergenti, agli agenti di processo e disinfettanti. Ciò vale in particolare per laboratori, camere bianche, ma anche siti produttivi esigenti dal punto di vista igienico del settore chimico-farmaceutico o alimentare. Di conseguenza OWA ha fatto testare l’impiego di OWAtecta anche in questi settori, ottenendo un ottimo risultato.

Altre informazioni sull’argomento:

DS 9398_Soffitti in metallo per esigenze particolari

Robusti e versatili

Il Fraunhofer Institut per la tecnica produttiva e l’automazione ha svolto delle analisi. L’Istituto ha testato la resistenza agli agenti chimici delle cassette in metallo OWAtecta rispetto a dieci reagenti rappresentativi, esponendo agli agenti chimici del test campioni di materiale. La misurazione è avvenuta con l’aiuto del procedimento di immersione secondo ISO 2812-1. Questo metodo di analisi è stato scelto appositamente anche se più critico rispetto a quanto non rappresenti contaminazioni, procedure di depurazione e disinfezione nella prassi, per garantire una risposta sicura riguardo all’integrità del materiale – indipendentemente dalla quantità e durata dell’azione.

Risultato: dimostrazione della resistenza delle cassette di metallo OWAtecta rispetto a reagenti di analisi rappresentativi (report n. OW 1003-518, versione 08.2010):

  • Formalina (37%)
  • Isopropanolo (70%)
  • Benzina per test
  • Mastrolindo concentrato
  • Etanolo (100%)
  • Wasserstoffperoxid (30%)
  • Ajax concentrato
  • Elma clean 100 (10%)
  • Microbac Food (4%)

Le cassette di metallo OWAtecta sono resistenti rispetto al seguente reagente per 3 ore. A partire da uno stress di 6 ore, il pannello è limitatamente resistente: soda caustica (5%)

Soluzioni specifiche OWA per soffitti nel settore dei soffitti resistenti agli agenti chimici